Image

PERCHÉ I DIRAQ: Hanno imparato bene la lezione del Seventies rock – Led Zeppelin e Deep Purple su tutti – e sono stati capaci al primo appuntamento di calarla nella specificità italiana. Potenti come poche band in Italia, ai Diraq basterà aggiustare ancora un po’ il tiro in direzione dei maestri scandinavi (Graveyard per esempio) per imporsi al pubblico.

DIRAQ, Fake Machine, 2013

http://www.diraq.it

Advertisements