Archives for category: Independent film

OTTOBRE 2014_150 dpi

Cosa aspettate! Correte subito a scaricare gratuitamente il primo numero di INDIANA MUSIC MAGAZINE! Da oggi il mondo indie ha un’autorevole voce in più.

http://indianamusicmag.wordpress.com

Image

PERCHÉ ALEX USAI: Una voce che si divide tra Stevie Wonder e il più sornione Chris Rea già da sola potrebbe essere un ottimo biglietto da visita. Ma in quest’album c’è molto di più: accanto alle interessanti interpretazioni canore del band leader, abile con la chitarra quanto con la voce, c’è il groove funky-jazz prodotto dalle tastiere vintage di Alberto Gurrisi e dal basso di Ivo Barbieri. Da questo incontro scaturisce un disco raffinato quel tanto da non perdere però la sua schiettezza. Alla base di tutto, ovviamente, rimane il blues ma, come si sa, le “strade del diavolo” portano spesso lontano e in direzioni inaspettate.

ALEX USAI BLUES BAND, Blues Tale, 2014

http://www.alexusai.com

https://www.facebook.com/pages/Alex-Usai/514642518600554?fref=ts

Image

PERCHÉ I FUZZ: Ty Segall, cantante, batterista e animatore della nuova scena psichedelica Californiana, trova, insieme al chitarrista Charlie Moothart e al bassita Roland Cosio, una nuova via per mantenere rigoglioso l’albero della creatività fondendo l’originale matrice lisergica con i Black Sabbath e la preistoria del metal e un’esuberanza sonora à la Jimi Hendrix. Il risultato è un album di 37 infuocati minuti che nella nella ricerca di un casserole sound sembra ritrovare i picchi di genialità dei Jane’s Addictions. Fuzz vi sorprenderà portando a spingere lo sguardo oltre le quotidiane barriere sonore.

FUZZ, Fuzz, In The Red Records 2013

https://www.facebook.com/pages/Fuzz/424864160921258?fref=ts

http://ty-segall.com

http://www.intheredrecords.com

Image

PERCHÉ JOSH GARRELS: Registrato in presa diretta sull’isola di Maine, British Columbia, The Sea Between è la colonna sonora del documentario con cui il collettivo newyorkese Mason Jar Music propone nuovi possibili canali per la distribuzione e promozione della musica. Nelle tredici track – che hanno come protagonista il cantautore folk Josh Garrels e la sua singolare “hand-built carreer” – l’essenza della wilderness si fonde con la voce plastica di Garrels e la presenza acustica degli strumenti rendendo ancora più forte il senso di fusione tra la stessa musica e l’ambiente che la ospita. Vivamente consigliato a quanti sono in cerca di alternative sostenibili al mondo delle major.

JOSH GARRELS & MASON JAR MUSIC, The Sea Between Soundtrack, Mason Jar Music 2013

http://joshgarrels.com

https://www.facebook.com/pages/Josh-Garrels-Music/203366076927

http://joshgarrels.bandcamp.com

 

Free download: http://noisetrade.com

 

PERCHÉ DOMINIC WADE: Uno dei migliori indie video di sempre. Se non conoscete Londra, e l’East End in particolare, ve ne innamorerete all’istante e dovrete ringraziare la cinepresa di Dominic Wade.

Soundtrack: LEFTFIELD, Melt, Hard Hands 1995

INDIECE classic logo GOLDeasy