Archives for posts with tag: Midwest music scene

THE ORWELLS_easy

PERCHÉ GLI ORWELLS: Senza cercare per forza riferimenti nella lunga e poco esaltante lista delle recenti e presunte stelle del rock, sarà sufficiente dire che gli statunitensi The Orwells mostrano di possedere una scellerata e insana aggressività sonora tale da rinverdire i fasti dei migliori rock party della seconda metà del secolo scorso. Insomma, non aspettatevi finezze sonore e rivoluzionarie intuizioni, ma semplicemente del buon rock, o, rubando ai pargoli dell’Illinois le parole, del “dirty ass rock nn roll”. Un sound ruvido, potente ed essenziale, in grado di mangiare l’asfalto e divorare il pubblico come la più veloce e aggressiva delle hot road. Buona la prova in studio, ma il meglio il giovane quintetto di Elmhurst lo riserva per le esibizioni sul palco. WILD STYLE!

THE ORWELLS, Disgraceland, Canvasback Music 2014

THE ORWELLS, Live from Dingwalls EP, Canvasback Music 2014

FREE DOWNLOAD: http://noisetrade.com

http://www.theorwells.com/disgraceland

https://www.facebook.com/theorwellsband

http://www.canvasbackmusic.com

Advertisements

Image

Il blues train di Joe Colombo è partito sbuffando e fischiando dai campi del profondo Sud. Ora, carico di passeggeri, si appresta a toccare nel corso del secondo appuntamento della rassegna musicale-teatrale JOE COLOMBO racconta il blues (realizzata con la partnership del Meeting delle etichette indipendenti di Faenza), le città di Detroit e Chicago. Dopo le atmosfere acustiche del Mississippi Delta Blues, rese perfettamente dalla dobro del musicista elvetico di origini italiane, le blue notes subiranno la trasformazione elettrica che, a partire dagli anni Quaranta del secolo scorso, ha reso le due metropoli del Midwest uno degli epicentri del blues urbano e della musica americana. Dopo Robert Johnson e Bessie Smith, è venuto il momento di scoprire nell’esaltante rivisitazione di Colombo – accompagnato alla voce ancora una volta dalla brava esordiente Kasia Skoczek – i classici di Willie Dixon, John Lee Hooker, Etta James, Muddy Waters, Buddy Guy ed Elmore James. Ad affiancare la performance musicale, i testi di Matteo Ceschi, co-regista dello spettacolo insieme a Anna Bonel e Giacomo Bertazzoni.

L’appuntamento è fissato per il 14 febbraio alle 19:30, giorno di S. Valentino, al Teatro LabArca di Anna Bonel, in via Marco D’Oggiono 1 a Milano.

http://www.joecolombomusic.net

https://www.facebook.com/colomboskoczekmusic

http://www.reverbnation.com/colomboskoczekmusic

http://www.stagend.com/colomboskoczekmusic

http://www.labarcadiannabonel.it

http://www.meiweb.it

Su Panorama:
http://cultura.panorama.it/musica/Joe-Colombo-racconta-blues