Image

PERCHÉ BRUNORI SAS: L’artista cosentino si muove tra le note avendo come modello, scusate se è poco, De Gregori. Dario Brunori gioca con la musica per donare alla quotidianità quelle tinte forti necessarie per risvegliare la coscienza ed indirizzarla senza esitazione verso una spontanea voglia di vivere. Canzoni dalla trama talvolta minimale – pochi accordi a cui aggrappare un racconto – altre ritmicamente disinibite da ricordarci la baldanza di quel matto di Jannacci, contribuiscono al successo di un album ricco di suggestioni e spunti che non chiede nulla ma concede davvero molto.

BRUNORI SAS, VOL. 3 – Il cammino di Santiago in taxi, Picicca Dischi 2014

http://www.brunorisas.it

http://www.facebook.com/brunorisaspage

http://www.picicca.it