Image

PERCHÉ I COSMIC BOX: Il quintetto elabora un rock sanguigno dall’innata onestà che ricorda molto da vicino l’energia dei Foo Fighters di Dave Grohl. Nelle dieci tracce c’è, quindi, tutta l’eredità del grunge ma anche l’irriverenza e l’azzardo solare della California degli anni Novanta. La voce di Andrea Gnani, in grado di resiste in continuazione all’attacco delle due chitarre, suona per intensità e modulazione sorprendentemente vicina a quella di Brian Molko. C’è persino il tempo per un una pausa dalla furia sonora con un paio di placide, si fa per dire, rock ballad.

COSMIC BOX, L.B.S. (Last Broadcasting Station), Alka Record 2014

http://www.alkarecordlabel.com/artist/cosmic-box

http://www.alkarecordlabel.com

Recensione su Musica & Dischi, febbraio 2014
(http://www.musicaedischi.it)