Image

PERCHÉ FRANK SALIS H3o: Una forte presenza funk e l’estrema duttilità del jazz-blues spingono inequivocabilmente in direzione del meticciato sonoro. L’hammond del baldanzoso Frank Salis sfrutta al meglio la robustezza e la precisione della batteria di Rocco Lombardi e la libertà del sax di Marco Nevano ed avvicina Root Down di Jimmy Smith. Ospite alla chitarra, Françis Coletta.

FRANK SALIS H3o, Stone Breaker, 2013

http://franksalis.com

http://roccolombardi.com

http://www.franciscoletta.com