Image

PERCHÉ MARCELLO CAPOZZI: Lo stupore di un rock scaldato da improvvise scintille elettroniche è un passepartout per il santuario dell’ascoltatore ed un invito a rompere i cliché sociali per abbracciare una contemporaneità arrangiata a mo’ di lunga catena di singole parentesi sonore. ZOT! Colpo di fulmine.

MARCELLO CAPOZZI, Sciopero, Seahorse Rec. 2013 (http://www.seahorserecordings.com/site)

http://www.marcellocapozzi.it/

http://www.marcellocapozzi.it/blog.php

Recensione su Musica & Dischi, ottobre 2013 (http://www.musicaedischi.it)